Cannelloni ricotta e spinaci …x Giusy

Ieri mattina ricevo dalla mia amica Giusy il seguente messaggio: ma nel ripieno dei cannelloni ricotta e spinaci ci va l’uovo o no??? Venerdì devo prepararli e ho il dubbio…

Cavoli, bella domanda, di primo acchito risponderei senza uovo, anche se poi mi rendo conto che per amalgamare il ripieno di ricotta e spinaci potrebbe servire. Le rispondo che sì, penso ci voglia l’uovo, ma di aspettare che guardo sulla mia Bibbia: le ricette del corso di cucina. No! I cannelloni non li abbiamo fatti…è vero, non me lo ricordavo…e ora che si fa?

Non resta che UNA strada: provare. Amica, questa è una sorpresa per te, ecco i cannelloni, ne ho fatti sia con l’uovo che senza. Devo dirti il vero? La differenza si nota poco…solo l’impasto rimane più compatto con l’uovo. Vuoi la mia? Io non ce lo metterei…risparmi di calorie e di colesterolo! :)

E voi, come li fate i cannelloni ricotta e spinaci? Con o senza le uova?? Attendo delucidazioni!

Cannelloni ricotta e spinaci

Ingredienti (10 cannelloni=2 teglie 20×20 cm)

10 sfoglie di pasta all’uovo (io ho usato quelle per lasagne) – 500 g di spinaci – 500 g di ricotta – 2 uova (facoltative) – 1/2 cucchiaino di noce moscata – sale e pepe – salsa besciamelle – 50 g di parmigiano grattugiato – burro, per le teglie

Per la besciamelle

80 g di burro – 80 g di farina – 1,2 lt di latte

In una pentola grande di acqua bollente salata scottare gli spinaci per 2-3 minuti. Lasciarli a scolare in uno scolapasta.

Preparare la besciamelle sciogliendo il burro a fuoco basso in una pentola piuttosto grande, mescolando continuamente con una frusta. Appena sciolto il burro, unirvi tutta in un colpo la farina e mescolare sempre con la frusta, questa volta molto molto velocemente. Quando il roux (burro +farina) comincia a lucidarsi (qualche minuto) aggiungere il latte tutto insieme e mescolare fino a portare ad ebollizione, sempre a fuoco basso. Quando la salsa si sarà rappresa, spegnere il fuoco e mettere da parte.

Tornare agli spinaci: strizzarli bene, sminuzzarli con un coltello ed unirli in una ciotola alla ricotta e alla noce moscata. Regolare di sale e di pepe e amalgamare bene il tutto.

Iniziare a farcire i cannelloni con il composto di ricotta e spinaci: al centro di ciascuna sfoglia, seguendo il lato più lungo, disporre qualche cucchiaiata di ripieno, quindi arrotolare la sfoglia su se stessa, intorno al ripieno. Procedere in questo modo per tutti i cannelloni, facendo attenzione a tenere da parte un paio di cucchiai di ripieno.

Imburrare la teglia (o le teglie) e disporre sul fondo uno strato di besciamelle. Subito sopra i cannelloni, uno accanto all’altro. Infine cospargere generosamente di besciamelle e completare con del parmigiano grattugiato. Per dare un po’ di colore alla superficie dei cannelloni distribuirvi i due cucchiai di ripieno tenuti da parte.

Cuocere in forno preriscaldato e ventilato a 18o° per circa 25-30 minuti, in ogni caso fino a doratura. Aggiungere 5 minuti di grill per ottenere una superficie più bruna e croccante.

Nota:

Verificare sulla confezione della pasta fresca (se comprata e non fatta in casa) la necessità di lessarla prima di infornarla: in questo caso sbollentare le sfoglie di pasta in acqua bollente salata per il tempo previsto sulla confezione, poi lasciarle asciugare su un canovaccio pulito prima di farcirle con ricotta e spinaci ed infornarle.

PS: è in edicola A TAVOLA di Febbraio!

Questo mese si vola in Russia ad assaggiare delle particolari crespelle: i bliny!

La ricetta regionale di questo mese è invece il famoso e codificato baccalà alla Vicentina!

Spero che vi piacciano :)

25 thoughts on “Cannelloni ricotta e spinaci …x Giusy

  1. Che bel blog!!!!! Felice di conoscerti! Anche io vivo a Roma (ma sono marchigiana)… Mi sa che ti scrivo, per l’indirizzo di quel “negozietto in cui si trova tutto”… :D

  2. Io trovo che l’uovo copra troppo il sapore della ricotta che se è buona, merita un ruolo da protagonista. Basta aumentare la dose di formaggio, per asciugare e legare, l’uovo non lo trovo necessario. Una curiosità: cosa sono quelle cosine blu in superficie? sembrano fiorellini… buona giornata!

  3. Io ci metto le uova….con mezzo kg di ricotta ne basta solo uno!! Li ho fatti domenica scorsa con una salsa besciamella al tartufo, da leccarsi i baffi!

  4. Davanti ad una teglia di cannellonio non si puo rimanere che estasiati…e anche le altre due proposte non sono da meno!!baci,Imma

  5. sempre ricette golose nel tuo blog e foto bellissime.
    p.s. io l’uovo lo metto nel ripieno dei cannelloni, tanto il colesterolo con questo piatto è già salito

  6. io l’uovo non lo metterei, per le motivazioni che dai tu ed anche per una questione di gusto personale.
    Insomma, alla fine penso che uovo o no siano sempre una bellissima preparazione.
    Brigitta la trovi anche sul web… io non vedo l’ora di provarla!
    Un abbraccio

  7. Anche a casa mia senza uova nel ripieno :) E a dirla tutta, anzichè con la sfoglia di pasta si fanno con le crespelle :) Complimenti per la rivista, un bacione

  8. Acky, grazie per la dritta, io rubo l’idea e risolvo una cenetta di sabato!
    P.S:Lo sa la redazione di A Tavola che hanno una cliente in più grazie a te?

  9. @Benedetta: +1 al senza uova! grazie, il dolcino in realtà è un aperitivo salato, ma hai ragione: nn l’ho specificato e dà tutta l’aria di essere dolce! :)

    @Lilly: questa è buona! mi sembra una logica che …nn fa una piega!

    @Simmy: grazie

    @Guendalina: hai capito sì, a colazione…! oddio, fossero dolci nn avrei problemi manco a colazione….:)

    @Vaniglia: ah ma allora nn ci avevo capito niente! nn avevo capito che vivevi a Roma se no ti scrivevo direttamente che si trattava semplicemente di Castroni a v cola di rienzo…che conoscerai benissimo!

    @Teresa de Masi: sì io concordo e la tua è la soluzione migliore, con più formaggio o albume, cm dicevi su fb! i coseni blu in superficie sono fiorellini essiccati di fiordaliso! tanto per un po’ di colore! :)

    @Renata: ma grazie, anche per il consiglio, oltre che per gli apprezzamenti :D

    @Cinzia: La salsa besciamella al tartufo è un gran tocco da maestra! chissà che buona…

    @Imma: grazie, ti offro un pezzettino di tutt’e tre allora! :)

    @Salamander: :D

    @Mariangela: dici che il colesterolo è uuna battaglia persa in partenza se si opta per un piatto di cannelloni? e mi sa che devo ammettere che hai ragione! grazie

    @Fausta: sì mi sono convinta anch’io per il senza uovo, e alla fine è vero, è una questione solo di gusti! ognuno fa quel che vuole in base ai propri! Sì facci una bella foto …quando sarà sceso il tasso di burro al punto da poterne risentire l’odore…si intende ..:D

    @Giò: grazie! sì forse anche optando per l’uov, per 500 g di ricotta ne basta uno…:D

    @Max: detto da te, il principe dei piazzi tradizionali, è una gran soddisfazione! :D

    @Federica: ecco questa è una variante interessante. forse ancora più gustosa :) grazie molte!

    @Valeria: ma grazie, quale onore! sia per il nuovo cliente che per la cena di sabato! attendo di sapere com’è andata allora! :D

  10. Anche io non uso le uova e non ho problemi di consistenza dell’amalgama. Le uova le uso quando faccio la sfoglia con gli spinaci, giusto perchè non riesce a contenere bene.
    Complimenti bellissime foto!

  11. Amica….ma che bella sorpresa!!! Io per non sbagliare oggi ho fatto la spesa ed ho comprato tutto (uova incluse!)…stasera mi metto all’opera e vediamo che succede. Con i tuoi consigli sarà sicuramente un successo. GRAZIEEEEEE

  12. Grazie mille anche a tutte le amiche del blog per i consigli!!! Gli spinaci sono sul fuoco, la besciamella è pronta, la ricotta è appena comprata, l’uovo….mah, ne farò una teglia con e una senza e vediamo che ne penseranno i commensali!

    1. sì verrà buonissima! poi ci dici quale è meglio, anzi glielo fai dire a loro..che so apprezzeranno la tua super cucina! :D

  13. allora, il risultato finale è stato strepitoso…in una parte del ripieno alla fine ho messo 1 uovo solamente e avendo fatto 8 etti di spinaci e 8 di ricotta, l’uovo si è perso (è servito solo per amalgamare di più il ripieno! La differenza non si è sentita.
    Ho fatto una teglia aggiungendo anche il sugo di pomodoro alla besciamella, e vi propongo di provare perchè hanno tutti fatto il bis! Insomma una ricetta facile, comoda da preparare prima e di successo. La prossima cena si replicherà!

    GRAZIE ANCORA A TUTTI PER I CONSIGLI E ALLA MIA AMICA ACKY PER QUESTO SPLENDIDO BLOG CHE MI HA FATTO TORNARE TANTISSIMA FANTASIA IN CUCINA!

  14. Di solito lo inserisco l’uovo (1 per 500g di ricotta), lo aggiungo sempre nei ripieni, anche se non in dose eccessiva, mi sembra dia consistenza… baci

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.