Gente del Fud: il Bello, l’Arte, il Buono e il Sapere

 

Dopo tanta attesa e suspense intorno a questo evento organizzato dal Pastificio Garofalo, finalmente ci siamo: lo scorso fine settimana i super organizzatori Emidio, Giorgio, Piero e Flavia (ai quali va l’ennesimo grazie!) hanno svelato a circa 80 foodbloggers, riuniti per l’occasione a Castellammare di Stabia, nella cornice del Golfo di Napoli, il senso di Gente del Fud: un progetto in cui il Bello, l’Arte, il Buono e il Sapere sono al centro. Un progetto per sostenere e valorizzare il territorio, le culture e le tradizioni. Del Sud Italia? No, del Sud del Mondo. Un portale in cui, a partire da settembre, chiunque vorrà (non solo i foodbloggers che hanno partecipato all’evento) potrà dare il suo contributo per costruire una ‘mappa’ prima di tutto italiana, ma anche mondiale (l’avevo detto che era un progetto ambizioso…!) dei prodotti e dei produttori del territorio. In altre parole: la valorizzazione delle eccellenze gastronomiche del territorio. Quelle che noi foodies amiamo ‘scovare’. Quelli che fanno la differenza nella realizzazione di una ricetta.

Hai capito? e chi se lo aspettava? Per giorni abbiamo girato e rigirato intorno al motivo di questa convocazione, costruendo ipotesi come la vendita di batterie di pentole, proposte di collaborazioni per pubblicizzare chissà quale nuovo formato di pasta Garofalo…e poi ti arriva Emidio, direttore commerciale della Garofalo in pantaloncini e infradito, che con nonchalance ti dice: voi non dovete sponsorizzare Garofalo…dovete continuare a fare quello che per amore e passione fate ogni giorno…senza mai sottovalutarlo, perchè lavoro od hobby che sia…è sempre un gran mazzo (almeno credo che questo fosse il senso). E quindi valorizzatelo, portatelo a conoscenza di più persone, riunitelo in un progetto comune, di cui tutti possano beneficiare.

In una parola: GENTE DEL FUD.

Un progetto importante e due giornate piene di occasioni.

L’occasione per una visita speciale al pastificio, per vedere da vicino i tre cardini della produzione di pasta Garofalo…la semola, la trafilatura, l’essiccazione…

Ma anche l’Occasione con la O maiuscola (non me ne voglia il progetto): l’occasione di un incontro globale tra foodbloggers (non tutti ahimè, alcuni amici mancavano purtroppo!). Un incontro speciale che descrivere a parole è quasi impossibile…tra persone che quasi tutti i giorni si parlano e si incontrano nella blogosfera e che finalmente si possono attribuire reciprocamente facce ed espressioni tangibili!

Ecco qui solo alcuni di noi….

 

L’occasione per condividere una cena invece che una ricetta virtuale…

 

E’ così che siamo stati conquistati. Ci hanno conquistato gli organizzatori, ci ha conquistato la Garofalo, ma soprattutto ci ha conquistato Gente del Fud, di cui mi sento già parte. Il progetto partirà a settembre, ma già da ora, grazie alla progetto Nokia, partner del progetto, che ci ha omaggiato di un fantastico cellulare, tutti i blog che hanno partecipato all’evento, avranno una loro applicazione che si potrà scaricare sul sito Ovi by Nokia! Ma di questo vi parlerò meglio in seguito.

Mentre inizio a pensare a tutto quello di cui mi piacerebbe parlare come Gente del Fud…vi lascio la dolcezza della sera sul Golfo di Napoli, mentre il sole cala sulla Costiera…di fronte a noi il Vesuvio….la stessa dolcezza di quel ricordo da conservare.

 

36 thoughts on “Gente del Fud: il Bello, l’Arte, il Buono e il Sapere

  1. bello!!! bellissimo il tuo post!
    e le fotooooo!!!!!! foto splendide!
    è stato tanto, ma tanto bello conoscerti!
    spero allora…a presto!

    un bacione forte

  2. E’ stata una bellissima occasione per conoscere tanti appassionati del “fud”. I risultati sono andati oltre le aspettative. Speriamo di replicare a breve.
    Fabio

  3. @Eleonora: sì veramente quando ci siamo viste ti ho abbracciato come se ci vedessimo tutti i giorni…!! ed è un po’ così! spero anch’io di riabbracciarti presto!

    @Pellegrine: Grazie!! E’ vero…! non sai che piacere scoprire le stesse sensazioni!! Io sarei rimasta a parlare per una settimana! gli argomenti nn ci mancano! :-)

    @Fabio: Ciao! sì un’occasione splendida da ripetere DAVVERO!

  4. E’ stato bellissimo incontrarti e conoscerti…
    Un’esperienza incredibile, che ogni volta che ci penso, mi nasce un sorriso sulle labbra :))
    Complimenti per il tuo blog, che ancora non conoscevo… e per il tuo +1 dolce e mite, proprio come te :)))
    Un bacione, e speriamo di poterci incontrare prestissimo
    Aurelia

  5. La speranza e’ che tante “piccole community di menti incasellate” riescano a crearne una grande in grado di migliorare la realta’! Siamo noi a ringraziare tutti quelli che vorranno provarci assieme a noi :-)

  6. @Stefania: claro che sì!! tra poco esco ma stasera te la mando! e cmq pensavo di metterle su FB! baci grazie

    @Aurelia: mannaggia a te ci manca che mi fai pure commuovere!! :-) sì anche tu e la tua metà siete dolci e miti come noi! che bello ti voglio rivedere presto! e poi noi nn siamo mica tanto lontane! smackk!

    @Verdecardamomo: ciao Claudia! sì peccato sarà per la prossima! io invece devo ancora leggere molti di voi! ma lo farò prestissimo!

    @Emidio: la mia piccola community incasellatissima si è già messa in gioco con voi! speriamo di essere in tanti e di farne una enorme..sono sicura che siamo sulla buona strada! grazie baci

    @Valeria: Grazie bella! buona giornata!

    @Alessandra: dai che magari si ripete! ;-) bacissimi

  7. accidenti!!!! che bel progetto…wowwww!
    e che fortuna aver partecipato all’evento. bellissimo.con il tuo racconto sei riuscita a trasmettermi un sacco di energia positiva.
    buona giornata :)

  8. nn riesco a lasciarti un commento..vabbè ci riprovo.
    bellissima iniziativa davvero! e grazie al tuo racconto abbiamo partecipato un po’ anche noi….però che meraviglia deve esser stato essere lì a visitare il pastificioooooo!!!!
    un baciooo!

  9. Magari un domani (ma tra molti anni….ma,s’intende, per la mia poca esperienza!) ci conosceremo anche noi.

    :-)

    nel frattempo ci conosciamo virtualmente.

    un saluto
    A.

  10. Brava!!! molto bello il tuo post, è stato veramente tutto fantastico e di più oltre che vivere l’emozione del fud e del pastificio Garofalo è avervi conosciuto…ciao.

  11. Che meravigliosa esperienza. Sono qui che sogno e la cosa più fantastica credo sia stata la possibilità di incontrarvi e conoscervi live. Sono molto felice per te. Un abbraccio, Pat

  12. Senza dubbio e´ stata una bella esperienza e le tue splendide foto lo confermano,mi hai fatto respirare l´odore della pasta fatta a mano.
    Grazie

  13. Belle foto belle e messaggi felicto, sono venuto a commentare e non appaiono in seguaci di questa settimana è stato strano blogger cancellato una miniera di pubblicazione anticipata in modo da seguire di nuovo, sono andato con un altro blogger, non mi manca il tuo blog meraviglioso, grande abbraccio .

  14. luca svirce:Salve. Ho provato la ricetta ma ho avuto due grosse difficoltà:1) Mezzo bicchiere quanto è? 100ml per 60 grammi di farina sono troppi per fare una palla di una qualche consistenza2) I 150ml in cui galleggia la palla devo usarli? In ogni caso 50ml di acqua per 640 gr di farina + la palla credo che siano troppo pochi (anche se aggiungo i 150ml).Potresti inviarmi le dosi corrette o darmi qualche delucidazione in merito?Grazie mille, comunque, per la ricetta.Luca

  15. Oh my goodness! Awesome article dude! Thank
    you so much, However I am encountering issues with
    your RSS. I don’t know the reason why I can’t join it. Is there anybody else having similar RSS issues?

    Anyone that knows the solution can you kindly respond? Thanks!!

  16. Do you mind if I quote a couple of your articles as long as I provide credit and sources back to your website?
    My blog site is in the very same niche as yours and my visitors would certainly benefit from some
    of the information you provide here. Please let me know if this
    okay with you. Thanks a lot!

  17. However, if the quake or tremor is strong it can be grave, causing grievous consequences to man, and his property. It is the magnitude of this shaking of the earth which enables us to understand the magnitude of the damage done. This is beauteous. The damage is in direct proportion to the speed of the movement of the earth.
    roshe run http://www.rosherunwomen.org/

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.