Medley di frutta per il WHB # 266

Neo arrivata nel mondo del blogging e ancora di più in quello del food blogging, mi rendo conto che mi sta prendendo ogni giorno di più, a mano a mano che scopro le iniziative delle altre (altri) food bloggers che mi capita di incontrare in questo strano cammino virtuale…in particolare pochi giorni fa ho scoperto il blog di Cindystar, pieno di iniziative carine e interessanti, tra cui questa settimana l’edizione italiana del Weekend Herbal Blogging, che Cindy ospita appunto nel suo blog: una raccolta settimanale di ricette virtualmente itinerante sul fantastico mondo dei vegetali (che io amo tanto), in tutte le loro espressioni (fiori, piante, frutti, semi..). L’idea dell’WHB è di diffondere e far conoscere ad altre persone (ed imparare noi tutti di più)  l’uso di erbe, piante, frutta e verdura.

Il Weekend Herbal Blogging, nato in America nel 2005 dalla mente creatrice di Kalyn di Kalyn’s Kitchen e successivamente curato da  Haalo (organizzatrice in carica), da novembre scorso contempla anche l’edizione italiana, organizzata da  Bri. Se volete scoprire di più e magari partecipare, potrete trovare tutte le risposte nel blog di Cindystar qui.

Per partecipare a questo evento ho pensato di  riproporre e “ribattezzare” la ricetta della “composta di frutta”, che ora ufficialmente dichiaro “Medley di frutta”! (!). Più che altro perchè mi sono resa conto che la “composta” fa pensare più ad una simil-marmellata, mentre il “medley” di frutta è un originale fine pasto o dessert, che si può gustare in estate freddo accompagnato magari dal gelato, oppure caldo da solo nelle sere d’inverno con un bicchierino di liquore…ma anche in un’occasione speciale come il Natale o il Capodanno, magari “vestito a festa” con della frutta di stagione.

Ognuno poi si ritaglia addosso il medley di frutta che più gli si addice, in base alla frutta che più gli piace. Io ad esempio per questo Capodanno l’ho provato con il Devil’s Food Cake, perchè quest’estate mi era piaciuto molto l’accostamento sperimentato con il gelato al cioccolato.

Questa che riporto è una ricetta più invernale, peraltro leggermente diversa da quella del mio vecchio post.

Gli

ingredienti:

1 litro di vino (circa-meno-quasi)

6-7 cucchiai di zucchero

50 gr di nocciole

2 pere grandi

20 acini d’uva bianca (circa-meno-quasi)

50 gr di uvetta bionda (“jambo”, grande, è ancora meglio)

100 gr di mirtilli, more e lamponi freschi

100 gr di frutta secca mista (papaya, ananas, banana o ciò che più vi piace..)

1o prugne secche

100 gr di albicocche secche

la scorza di 1 arancia

2 chiodi di garofano

2 stecche di cannella

Sbuccia le pere e tagliale in quarti e poi ancora a metà.
Versale in una pentola di circa 25 cm di diametro, alta, ed aggiungi tutta la frutta, tranne le prugne, l’uva e i frutti di bosco freschi.
Ricopri tutto con il vino (la regola è che la frutta deve essere completamente coperta “a filo” dal vino, dosa tu la quantità), aggiungi zucchero, scorza d’arancia e spezie e metti a cuocere a fiamma media finchè non arriva ad ebollizione. Da questo momento, abbassando un po’ la fiamma e controllando di tanto in tanto, dovrà passare circa un’ora di cottura. Dopo mezz’ora puoi aggiungere le prugne e negli ultimi 10 minuti l’uva e, veramente poco prima di spegnere il fuoco, i frutti di bosco freschi, che altrimenti troppo cotti perderebbero consistenza. La cottura è definitivamente terminata quando vedrai che il vino, ormai sciroppo, si è rappreso e la frutta è emersa perchè parte del vino è evaporato. Ricordati di lasciare sempre da parte qualche bel mirtillo, mora o lampone fresco che ti servirà per decorazione.

 

Ed ecco qui la raccolta  delle ricette di questa settimana!

One thought on “Medley di frutta per il WHB # 266

  1. grazie, angela, di questa bella composizione di frutta così colorata e gustosa, fa festa solo a guardarla!
    grazie ancora per aver partecipato al WHB, sperotu possa continuare anche in futuro!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.