Pic nic medio-orientale: l’hummus

 

   hummus

 

La specialità più diffusa tra i Paesi del Medio Oriente è il mezzè: un grande assortimento di antipasti, serviti in tanti piccoli piattini a multipli di sei, in cui si possono gustare gli stuzzichino più vari, a base di carne, legumi e verdure. Tra le diverse specialità, quella forse più conosciuta è l’hummus, una salsa piuttosto densa a base di ceci e pasta di sesamo (tahina), arricchita con succo di limone e olio extravergine d’oliva, e servita con paprika o peperoncino.

Ormai in piena estate, questo genere di cucina, con pietanze già porzione e pronte da gustare, può essere l’ideale per un picnic all’aria aperta, facilissimo da preparare, a base di humus, magari accompagnato con crostini, crocchette o falafel (polpette di ceci o fave). Ottima da provare anche la crema di melanzane grigliate, condita con cumino e prezzemolo e il cous-cous freddo di verdure, aromatizzato con zafferano e peperoncino: un modo per sperimentare nuovi sapori oltre che un vero e proprio rituale della cultura araba.

Alla base di un ben riuscito hummus c’è una buona tahina, una crema di sesamo che si può acquistare nei negozi specializzati, oppure – mollto meglio – preparare in casa, in versione homemade. In questo caso basterà tostare delicatamente i semi di sesamo (200 g) e frullarli insieme ad olio si semi (meglio se di sesamo) a lungo. La quantità di olio (circa 3 cucchiaini) influenzerà la consistenza della crema, che non dovrà essere né troppo liquida, né troppo densa. Ne uscirà fuori una salsa squisita, da utilizzare per preparare l’hummus o oltre ricette a base di tahin come i falafel.

 

Difficoltà: facile Tempo: 1 ora, la cottura, 10 min. la preparazione, 12 ore, il riposo

Ingredienti (6 persone):

 300 g di ceci – 4 cucchiai di pasta di semi di sesamo (tapina) – ½ limone (il succo) – 1 spicchio d’aglio – 1 presa di cumino in polvere (facoltativo) – 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva – 100 ml d’acqua calda (circa) – sale – paprika in polvere, per guarnire – prezzemolo, per guarnire

 Procedimento:

Lasciare a bagno in acqua fredda i ceci per almeno 12 ore. Scolarli, sciacquarli bene e lessarli, mettendoli in una pentola insieme allo spicchio d’aglio svestito, e ricoprendoli di acqua fredda. Portare ad ebollizione su fuoco dolce, schiumando se necessario, e cuocere fino a quando non saranno teneri. Una volta cotti, scolare i ceci e lasciarli raffreddare. Con un frullatore amalgamare i ceci, la pasta di semi di sesamo, il succo di limone, l’olio e, a piacere, il cumino.

Aggiungere infine l’acqua, nella quantità necessaria ad ottenere una purea morbida. Aggiustare di sale. Lavare e asciugare il prezzemolo e tritarlo finemente. Servire con una spolverata di prezzemolo e di paprika, a piacere.

Nota: per dare all’hummus una nota più decisa di aglio, aggiungerne mezzo spicchio direttamente nella salsa, prima di frullare tutti gli ingredienti.

One thought on “Pic nic medio-orientale: l’hummus

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.