Ricette di Pasqua per bambini: pecorelle al pecorino

DSC_5237-ter

Nonostante la tramontana e qualche colpo di coda dell’inverno, la febbre quasi a 40 di Mr G e la mia…direi che finalmente la settimana volge al termine, e questa è già una cosa :)

Sperando che la Pasqua non ci riservi altre sorprese climatiche (ci accontentiamo di qualche raggio di sole ogni tanto!!), vi lascio questa ricetta facilissima e d’effetto, da preparare con i bimbi, per i bimbi…ma anche solo per i grandi!

Il resto delle ricette di Pasqua per divertirsi con i bimbi è ora in edicola su ‘A Tavola’, che questo mese mi ha fatto anche la gradita sorpresa e di una mia foto-ricetta in copertina! :)

Buona Pasqua e Pasquetta a tutti!

Pecorelle al pecorino

Difficoltà: facile – si può preparare prima

Preparazione: 30 min.-Cottura: 20-30 min.

Per 4-6 persone:

300 g di farina ’00’ – 50 g di pecorino romano grattugiato – 100 ml d’olio extravergine d’oliva – 1 bicchiere di latte – 1 bustina di lievito per dolci – semi di sesamo – semi di papavero – 1 kiwi (i semini neri)

 

Procedimento:

In una ciotola capiente versa la farina, l’olio, il pecorino e mescola con una forchetta. Poi, impastando con le mani, aggiungi poco alla volta il latte fino ad ottenere un impasto omogeneo, che non si attacca alle dita (potrebbe non essere necessario il bicchiere intero di latte). Aggiungi 4-5 cucchiai di semi di sesamo nell’impasto e continua a lavorarlo con le mani fino a distribuire i semini.

Dopo aver preriscaldato il forno a 180°, dividi l’impasto in 4 parti. Con ciascuna parte di impasto prepara una pecorella, staccando dalla porzione di impasto 2 palline grandi come un’oliva: ad una pallina darai la forma del muretto della pecora, schiacciandola un po’ e lavorandola quasi a forma di triangolo (ma stondato), con l’altra pallina ricaverai due zampine di pecora (dandogli una forma schiacciata e rettangolare). Con la porzione di impasto restante forma tante palline, piccole come nocciole. Su un foglio di carta forno inizia a dare forma al corpo della pecorella affiancando le palline l’una all’altra in modo da formare il manto della pecora. Quando avrai raggiunto la forma (vedi foto) accorpa leggermente le palline con le mani in modo che restino unite durante la cottura. Aggiungi le 2 zampine ed il musetto. Cospargi il manto della pecorella (le palline) con i semi di sesamo in modo da dare l’idea del bianco della lana. Con i semi neri di papavero invece disegna sul musetto della pecorella il nasino, e cospargi anche le zampe di semi di papavero. Con qualche semino di kiwi traccia l’occhio della pecora (puoi anche usare un chiodo di garofano, in alternativa).

Prepara altre 3 pecorelle uguali utilizzando le altre 3 porzioni di impasto. Trasferisci le pecorelle su una teglia con tutto il foglio di carta forno su cui le hai preparate, in modo da non danneggiarle. Cuoci in forno per 20-30 minuti, fino a doratura. Servi le pecorelle tiepide o fredde, a piacere, senza porzionarle: sarà divertente per i bimbi staccare a tavola ciascuno la propria porzione di pecorella a palline, proprio come hanno fatto Mr G ed il suo amichetto Diego nella foto qui sotto! :)

 

DSC_5361bis

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.