Torta al vino e pere speziate

Questo è un esperimento, credo ben riuscito, di mix di due ricette (torta al vino+pere e cioccolato). Del resto se non improvviso non mi diverto…in questo caso non volevo utilizzare i 200 gr di burro che praticamente tutte le ricette di torta pere e cioccolato prevedono e l’ho così sostituito con la ricotta (ne avevo a casa una buonissima).

Nello stesso tempo ho trovato una ricetta di torta al vino molto interessante (a parte il burro) e così, pensando che niente più del vino rosso si sposa meglio alle pere (a mio gusto), ho creato questa ricetta, che ha il pregio di essere molto leggera e molto buona.

Io l’ho fatta con il Bimby e metterò i dettagli e le velocità per chi lo avesse, però questa torta si può fare tranquillamente con un mixer, usando i tempi necessari a far sì che gli ingredienti si amalgamino bene fra di loro.

Gli ingredienti:

- 250 gr di farina

- 200 gr di zucchero

- 250 gr di ricotta

- 20 gr di cacao amaro

- 50 gr di cioccolato fondente

- 4 uova

- 3 pere (meglio le Conference)

- un cucchiaino di cannella

- un pizzico di polvere di chiodi di garofano

- una bustina di lievito

- 1/2 cucchiaino di cremor tartaro

Per prima cosa ho tritato il cioccolato nel Bimby, portando lentamente la velocità fino fino a 8 per 20 secondi. Messa da parte la cioccolata, ho tritato 5-6 chiodi di garofano, con la stessa velocità e lo stesso tempo. Del trito così ottenuto ho preso solo la parte in polvere, quella più farinosa (i pezzetti più grandi li ho eliminati).

Poi ho separato i tuorli dagli albumi e, nel boccale pulito, ho montato i tuorli insieme allo zucchero: 4 minuti a vel. 5. Ho aggiunto prima la ricotta, portando a velocità 6 per pochi secondi, e poi le scaglie di cioccolato fondente, alla stessa velocità per un’altra manciata di secondi.

Riaprendo il boccale ho aggiunto tutte le polveri precedentemente setacciate (farina, lievito, spezie) e di nuovo lentamente ho portato la velocità a 5-6 per 20 secondi, fino ad ottenere un composto chiaro ed omogeneo.

A parte, in una terrina grande, ho montato gli albumi con il cremor tartaro a neve fermissima, e vi ho unito lentamente il composto preparato con il Bimby, con l’aiuto di una spatola, mescolando delicatamente dal basso verso l’alto.

Ho tagliato a dadini due pere e le ho unite al composto. Ho versato il tutto in uno stampo imburrato e infarinato (diametro 26-28 cm) ed ho
ricoperto la superficie con la terza pera tagliata a fettine sottili.

In forno statico preriscaldato a 150° ho lasciato cuocere la fanta-torta per …un’ora e mezza!
Lo so…è un po’ lunga l’attesa, ma vi garantisco che ne vale la pena!

3 thoughts on “Torta al vino e pere speziate

    1. Caro Gino Vispo,
      mi dispiace molto per l’accaduto…così su due piedi mi vengono in mente un paio di possibilità collegate alla digeribilità della torta:
      innanzitutto sei sicuro di aver letto bene la ricetta? perchè i chiodi di cui parla sono chiodi di garofano…questo è importante!
      Poi, una volta mescolati tutti gli ingredienti con la spatola, devi essere sicuro di non lasciarla dentro all’impasto.
      Spero di esserti stata utile! In ogni caso ritenta..vedrai che con un po’ di esperienza sarai più fortunato la prossima volta!
      a presto!
      acky

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.