Vignarola romana

Scroll down for English version

DSC_6746web2

Sapete quando il cervello si fissa su una cosa senza riflettere e se ne convince? Ecco, a me succede spesso, come nel caso della vignarola. Il mio cervello si era convinto che la vignaiola fosse un piatto settembrino. In questa convinzione sono stata aiutata da uno chef, di cui non farò il nome, che in tv parecchio tempo fa ne propose una versione con l’uva. Essendo l’uva un frutto settembrino, ecco là la mia associazione: la vignarola si fa a settembre. Ma in effetti i conti non mi tornavano: la vignarola romana (o romanesca) è una ricetta a base di carciofi, fave e piselli…tutti ingredienti che a settembre non sono di stagione …e allora come si fa a fare la ricetta, anche interessante, di questo chef volendo usare gli ingredienti di base?? La risposta è semplice, per fare la sua ricetta bisogna che qualcosa sia surgelato, o praticamente tutto. Non che io abbia niente contro il surgelato, ma le fave surgelate in particolare sono proprio …immangiabili.

Un po’ per questo, un po’ per dimenticanza, avevo rimosso questo piatto da questa stagione, che invece è tutta sua. Per fortuna che andando al mercato e vedendone su un banco un bel pacchetto fresco già pronto…mi si è accesa la lampadina. Da lì vignarola a go-go da settimane (io poi sono una che va in fissa con le cose che piacciono in casa, e la vignarola è piaciuta a tutti!).

Di questa ricetta esistono varie versioni, ovviamente: con il guanciale, con la pancetta, con gli asparagi…io vi darò quella più semplice, arricchita semmai con qualche erbetta aromatica, come menta o mentuccia o maggiorana o timo.

Per il resto un piatto armonioso nel gusto, secondo me, che mette insieme davvero tutte le verdure fresche di questa stagione, che nell’arco di tutto l’anno abbiamo il piacere di assaggiare e sfruttare solo in un paio di mesi…facilissimo da preparare…certo può essere un po’ lungo se vi pulite i carciofi, le fave e i piselli da soli…ma ne vale comunque la pena. Se comprate gli ingredienti già puliti è chiaro che il costo un po’ sale, il tempo di preparazione invece si riduce a pochissimo.

Vignarola romana

Ingredienti (per 2-4 persone)

100 g di piselli già privati del baccello – 100 g di  fave già sgusciate (ma con la pellicina) – 2 carciofi già puliti – 2 o 3 (circa 50 g)  cipollotti freschi – olio extravergine d’oliva – qualche rametto di mentuccia/timo – 2 spicchi d’aglio – sale & pepe

Procedimento:

Pulisci i cipollotti privandoli della parte più verde e tagliali a pezzi piuttosto grandi (pensa che dovranno cuocere insieme al resto delle verdure). Taglia il gambo dei carciofi in 2 o 3 parti ed il carciofo a spicchi.

Lava asciuga e sfoglia la mentuccia (o altre erbe aromatiche).

Rosola l’aglio sbucciato in abbondante olio (3-4 cucchiai), quindi aggiungi tutti gli ingredienti: la cipolla, le fave, i piselli e i carciofi. Fai rosolare per 5- 10 minuti a fiamma viva, mescolando di tanto in tanto, quindi abbassa la fiamma, sfuma con mezzo bicchiere d’acqua, copri e lascia cuocere per almeno 15 minuti. Durante la cottura se necessario aggiungi un po’ d’acqua e mescola di tanto in tanto. Verso la fine della cottura (testa il grado di cottura desiderato), aggiungi le foglioline di mentuccia o altre erbe aromatiche, mescola e termina la cottura.

Servi immediatamente oppure lascia riposare. La vignarola è squisita anche il giorno seguente, insaporita e bel legata.

Note:

- se vuoi aggiungere del guanciale, fallo rosolare a striscioline insieme all’aglio, all’inizio della cottura.

- se vuoi provare la versione con gli asparagi basterà aggiungerne 4-5 insieme alle altre verdure, puliti, privati della parte bianca più dura e tagliati a pezzi.

- nella prima fase della cottura (rosolatura) è possibile sfumare con mezzo bicchiere di vino anziché con l’acqua, lasciando evaporare.

English version

Vignarola Romana

Ingredients (serving: 2-4)

100 g of peas (without pod) – 100 g shelled fava beans (with skin) – 2 artichokes (already cleaned) - 2 or 3 ( about 50 g ) fresh onions – extra virgin olive oil – a few leaves of mentuccia / mint – 2 cloves garlic – salt & pepper

How to:

Clean the onions depriving them of the green parts and cut into large pieces (think they will cook along with the rest of the vegetables) . Cut the stem of the artichokes in 2 or 3 parts and slice the artichokes.

Wash the mentuccia (or other herbs) .

Saute the peeled garlic in olive oil (3-4 tablespoons), then add all the ingredients: fresh onion, fava beans, peas and artichokes. Let them cook for 5-10 minutes on high heat, stirring occasionally , then lower the heat, add with a half-glass of water, cover and cook for at least 15 minutes. While cooking, add water, if necessary, and stir occasionally. Nearly by the end of cooking, add the leaves of mint or other herbs.

Serve immediately, even if the vignarola is also delicious the day after.

10 thoughts on “Vignarola romana

  1. If the effect of personal injury to the body is too serious then it can lead to fatal means causing death or
    can make you handicapped for your entire life.
    You can earn a larger settlement if your injuries were bad.
    Occasionally, unwanted effects don’t manifest until a number of months.

  2. However, if you are remodeling your kitchen, you should preserve the originality of your kitchen and only apply essential
    components from the new layout that you have picked, this kind of as only including stools but trying to
    keep other things, or maybe only rearranging the placement of the components of the
    existing island. There are some quick and easy tips that will help avoid
    a visit from a professional plumber. Basic
    Project Control and Communication Plan: The project control component explains the tools that will be used to assist the project manager in tracking the project’s progress.

  3. In most homes, a classily designed LCD TV has become an urgent part in every entertainment room.
    3rd party logistics providers specialize in many areas including:.

    No trip to Miami would be complete without a shopping trip, and there’s no shortage of options, with shopping areas catering for
    every style and budget. You’re going to be able to take part in all of the conversations;
    just beware that your cooking abilities are going to be on show, though.
    These kinds of facts ought to be safeguarded continually, all things considered, in the
    event a competitor happened to acquire these recipes and successfully reproduce them, the top firms may go belly up.

    Once you hold this handset, you can feel you are touching elegance
    at the palm of your hands. Check out Sea – World San Diego coupons so that
    you can experience all the fun and see all of the animals at an affordable price.

    They have taken up the steps to make the clients outsource to them.
    You just need to cash back in some areas where one needs to
    switch. They will shift entire home stuffs to the desired
    destination with any damage.

  4. Fortunately for women, the lower back ages very well, so they should have no problems over
    the years with their tattoo. Surgical treatment
    for Gynecomastia is considered the fastest and most effective way to reshape the male breast.
    They impart a brown color to the concoction, which immediately turns your skin brown.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure iscriviti senza commentare.